TLS Transient Luminous Spot

 

Il forum Meteore Group Italia ha acquisito in data 16 gennaio 2009 l'acronimo TLS "Transient Luminous Spot" per definire eventi osservati e registrati particolarmente da strumentazione video automatica come SOSO.

Diego Valeri,  ITA.TOR. in collaborazione con la sezione meteore ed eventi bassa atmosfera, ha fornito la seguente definizione dei TLS (gennaio 2009).


"I "Transient Luminous Spot" sono punti luminosi osservabili in quasi tutte le latitudini e generalmente nel corso della notte. Possono apparire come singoli eventi, o in serie in un limitato intervallo di tempo.

La luminosità, espressa in forma di magnitudine apparente, varia da -5 a +2, ed è tipicamente generata dall'orientamento dei pannelli solari dei satelliti verso una nuova posizione o per effetto della riflessione della luce solare su particolari metallici della struttura. Possono essere generati anche per effetto del cambiamento di posizione e quindi per nuovo assetto del satellite (effetto giroscopico).

Sono quindi di origine artificiale e possono essere predetti conoscendo le posizioni orbitali dei satelliti, per la zona d'osservazione. Di stessa origine, seppur di maggior durata sono gli spot luminosi dei satelliti per telecomunicazioni IRIDIUM."

Heavens Above è un sito per le effemeridi satellitari usato anche dal CIPH-SOSO nelle osservazioni di satelliti artificiali (vedi qui) e della International Space Station e potrà essere utilizzato per tentare di predire o verificare TLS.


Una lettura consigliata sull’argomento dell’osservabilità dei satelliti artificiale è la  “Guida all'osservazione satellitare” di Alberto Zampieron, scaricabile qui.

release gennaio 2013