NEWS / INFO

Per ricevere News e Newsletter del nostro Comitato, consigliamo d’iscriversi

NEWS_CIPH. 

Sarete informati degli aggiornamenti in tempo reale

La ML del Comitato Italiano per il Progetto Hessdalen

Aggiornato settembre  2011

 

Collegandovi al sito WEB delle valli piemontesi Orco e Soana (vedi banner a lato) potete assistere alla presentazione del progetto che ha visto l'attivazione di una postazione permanente in alta quota, nel parco del Gran Paradiso, per il monitoraggio dei segnali radiosismici in VLF.

La realizzazione è stata possibile grazie al progetto WI-PIE della Regione Piemonte, la comunità montana valli Orco e Soana ed il CSP ha per obiettivo la copertura del territorio piemontese con una infrastruttura di reti e servizi digitali.

Al rifugio Pontese (m 2217) sono stati installati due ricevitori in banda base da 1 a 22000 Hz, uno di campo elettrico ed uno di campo magnetico. Il segnale viene digitalizzato e tramite un link a microonde, trasmesso alla diga del Teleccio, dove un collegamento in fibra ottica convoglia il segnale fino al CSP di Torino: qui il segnale viene elaborato e registrato.

I dati raccolti andranno ad integrarsi con quelli raccolti dalla stazione

MONITORAGGIO DEI SEGNALI RADIOSISMICI IN VLF

L’editoria italiana è particolarmente carente di lavori dedicati agli argomenti di nostro interesse. 
Cristiano Fidani contribuisce, con questo volume, a ridurre questa carenza e lo consigliamo vivamente ai nostri visitatori.
Per ottenerlo inviare un messaggio all’Autore:
Fidani, Cristiano
ANOMALIE ELETTROMAGNETICHE
ASSOCIATE AI TERREMOTI (indice)
Libreria Universitaria Benedetti, L’Aquila, 2005
ISBN 88-87182-08-06. 25 euro, spese postali comprese mailto:c.fidani@virgilio.it?subject=Anomalie%20Elettromagnetiche%20Associate%20ai%20Terremotimailto:c.fidani@virgilio.it?subject=ANOMALIE%20ELETTROMAGNETICHE%20ASSOCIATE%20AI%20TERREMOTINEWS_INFO_files/indice_1.pdfNEWS_INFO_files/indice_1.pdfNEWS_INFO_files/indice_2.pdfshapeimage_1_link_0shapeimage_1_link_1shapeimage_1_link_2shapeimage_1_link_3

The English version is published by RSGB

Radio Society of Great Britain http://www.rsgbshop.org

Radio signals are not, as is commonly thought, recent phenomena. Nature has spoken through radio signals since the origins of the Universe. Radio Nature is fascinating look at these signals, a guide to receiving and analysing them.

Radio Nature describes these strange signals coming from our own planet and beyond. There is information about tweeks, insects, whistlers, choruses and even flying saucers (nothing to do with spaceships). Readers are provided with details of artificial and false signals that can confuse the natural radio listener. For the more committed there are designs for simple receiving equipment and antennas along with guides to how you can use simple receiving equipment to hear natural radio. The book also explains how to try to predict storms and even earthquakes using the signals that can be captured.

Radio Nature is truly a book for all. If you are a beginner the book opens up a fascinating area for you. For the more committed this provides a comprehensive guide to natural radio and useful reference work.


ISBN: 9781-9050-8637-5

Size 174x240mm, 256 pages

Il libro in Italiano è distribuito da

Libri Bloo http://libri.bloo.it     Macrolibrarsi http://www.macrolibrarsi.it      Hoepli  http://www.hoepli.it       UniLibro http://www.unilibro.it

DeaStore http://www.deastore.com      EditorialeDelfino http://www.editorialedelfino.it     Sandit Libri http://www.sanditmarket.it


E’ opinione comune che la nascita dei segnali radio corrisponda con le scoperte scientifiche di Marconi. La Natura in realtà esprime la sua voce attraverso segnali radio fin dalle origini del nostro pianeta. Questo libro è un affascinate viaggio in questo mondo, alla scoperta di suggestivi segnali simili a fischi, cori e voci, ed ai vari sistemi con cui è possibile riceverli.

Benvenuti nel regno di Radio Natura!

pp. 213, 22.00 €, SANDIT LIBRI Editions


http://www.vlf.it/

RENATO ROMERO

RADIO NATURA  RADIO NATURE

Il mensile di Informazioni Astronomiche e Spaziali NUOVO ORIONE pubblica sul n.192, maggio 2008,  un articolo di Albino Carbognani sul bolide del 18 luglio 2007 registrato da SOSO

di Cumiana (TO), già attiva in modo permanente da due anni. L' obiettivo è quello di effettuare un monitoraggio radiosismico dell'area piemontese, per un periodo di tempo sufficientemente lungo per poter effettuare una mappatura radiosismica ed uno studio scientificamente credibile sull'associazione tra segnali radio a bassissima frequenza ed eventi sismici in aree limitrofe.

(Si ringrazia per la collaborazione CSP, OrsoTV e Renato Romero)

Il mensile di divulgazione astronomica  COELUM  pubblica sul n.126, marzo 2009,  un articolo firmato  da Diego Valeri, Ferruccio Zanotti, Nico Montigiani e dal team CIPH-SOSO dal titolo “Italian Meteor and TLE Network: progetto di monitoraggio coordinato di meteore, bolidi e fenomeni in atmosfera” (pp. 50-54)

sul numero 200 del mensile FOCUS un articolo a


firma di Cristiano Fidani e Andrea Parlangeli su “Le luci del terremoto”

Poggi, Marcello (2009)

I TERREMOTI DEL NOSTRO APPENNINO

La storia, i rischi attuali, la prevenzione

Voghera (PV): CEO - Cooperativa Editoriale Oltrepò

78 pagine, € 10,00

Laureato in Scienze Ambientali, con master in Meteorologia, l'Autore suggerisce, in pagine leggibilissime, un approfondimento per ogni argomento affrontato fornendo così le indispensabili basi per seguire al meglio l'esposizione dell'intera monografia. Un capitolo è dedicato ai fenomeni luminosi registrati nel terremoto nell'Oltrepò Pavese del 1828 e riportati anche nei lavori di Mario Baratta, alla cui memoria l’Autore dedica il volume

Il volume si acquista contattando l'autore che gestisce il sito web PRONTOMETEO

STAZIONI SPERIMENTALI

PER IL MONITORAGGIO EM IN BANDA VLF

Sassalbo, fraz. di Fivizzano (MS)

Parco Nazionale Appennino tosco-emiliano


Stazione sperimentale per il

monitoraggio EM in banda VLF

INGV-RM2 in collaborazione con Parco Appennino

ed associazione "Vivi Sassalbo"

Monte del Giogo, Comano (MS)

ex base NATO "ACE High Network"


Stazione sperimentale per il

monitoraggio EM in banda VLF

INGV-RM2 in collaborazione con ARI-Parma


operativa
http://91.188.13.122/

operativa
http://82.213.74.40:84/

Località "Quarantotti", Norcia (PG)

Parco Nazionale dei Monti Sibillini


Stazione sperimentale per il

monitoraggio EM in banda VLF

INGV-RM2 in collaborazione con  IESN, Italian Experimental Seismic Network e “La casa di Quarantotti”


operativa
http://79.48.117.190/

EXPLORER E202

Un semplice ma efficiente dispositivo portatile per la ricezione dei segnali di Radio Natura


E’ opinione comune che la nascita dei segnali radio corrisponda con le scoperte scientifiche di Marconi. La Natura in realtà esprime la sua voce attraverso segnali radio fin dalle origini del nostro pianeta.


Maggiori informazioni qui




Per acquisti seguire questo link

novità consigliato da CIPH-SOSO

EZIO ROBERTO MOGNASCHI

Docente di fisica, alla facoltà d’ingegneria all’Università di Pavia, deceduto nel 2006, non solo ha lasciato importanti contributi sul tema dei possibili precursori elettromagnetici per i terremoti ma è anche stato un eccellente autore di articoli scientifici e attento alla diffusione delle informazioni sugli sviluppi e i progressi delle ricerca. Ora, a cinque anni dalla sua scomparsa, grazie all’impegno personale di Renato Romero e degli afferenti al sito web www.vlf.it specializzato nell’esplorazione radio nelle bande ULF-ELF e VLF, si rendono disponibili sul suddetto sito WEB in formato PDF i bollettini periodici RADIOONDE editi dal prof. Mognaschi a partire del gennaio 1996 fino al gennaio 2005. Per scaricarli puntare qui.

Sul sito web

UNIDENTIFIED AEROSPACE PHENOMENA (UAP)

OBSERVATIONS REPORTING SCHEME

un ampio resoconto di Philippe Ailleris sull’Assemblea Generale 2011 dell’European Geosciences Union (EGU) svoltasi a Vienna dal 3 all’8 aprile 2011. Durante i lavori dell’assemblea, interventi sui Fenomeni di Hessdalen (HP) e sul Project Hessdalen (PH).